Milano, 15 aprile 2021 — La software intelligence company Dynatrace (NYSE: DT) ha annunciato oggi di essere stata nominata da Gartner come Leader nel Magic Quadrant per il monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni (APM) 2021. Questa è l’undicesima volta consecutiva che Dynatrace appare come leader in questo rapporto. Per la seconda volta, Gartner ha posizionato Dynatrace più in alto e più lontano sia per Completezza di Visione che per Capacità di Esecuzione. Una copia gratuita del rapporto è disponibile qui.

“L’osservabilità a livello di applicazioni continua a essere fondamentale per qualsiasi moderna strategia di osservabilità del cloud”, ha affermato Steve Tack, SVP of Product Management presso Dynatrace. “Per molti dei nostri clienti, le applicazioni sono il punto più alto, dove il business incontra l’IT. L’unione della nostra migliore osservabilità delle applicazioni con l’osservabilità dell’infrastruttura multicloud e cloud ibrido, l’acquisizione e l’analisi automatica dei log e l’osservabilità avanzata dell’esperienza utente continua a distinguerci. Questo consente ai nostri clienti di domare la complessità del cloud, accelerare l’innovazione e fornire risultati di business migliori, in modo coerente”.

Dynatrace ritiene che la sua leadership consolidata rifletta la sua capacità di guidare il settore in un mercato in rapida evoluzione. Il settore è passato ad ambienti dinamici, multicloud e cloud ibrido che producono un volume, una velocità e una varietà di dati immensi. Questa maggiore complessità del cloud ha portato in primo piano la necessità di automazione e intelligenza, oltre all’osservabilità.

Anticipando questa evoluzione, Dynatrace ha reinventato la sua Software Intelligence Platform da zero. La piattaforma offre la più ampia osservabilità multicloud, estendendo log, metriche e tracce, dati sulle esperienze degli utenti e dati dai più recenti standard open source, incluso OpenTelemetry. Dynatrace ha integrato le funzionalità AIOps nel cuore della piattaforma attraverso il suo motore AI, Davis®, che identifica automaticamente qualsiasi anomalia nelle prestazioni del cloud o nel comportamento degli utenti e assegna la priorità agli avvisi in base all’impatto sul business per eliminare le supposizioni. Inoltre, l’automazione di Dynatrace riduce drasticamente le attività ad alta intensità manuale, attraverso il rilevamento continuo, nonché la configurazione e la strumentazione automatiche su tutto lo stack.

“Siamo entusiasti di essere stati riconosciuti, ancora una volta, da Gartner per la nostra posizione di leader in ambito APM”, ha continuato Tack. “Siamo anche grati ai nostri clienti e partner che ci supportano mentre continuiamo a innovare. Ci motivano e ci ispirano a fornire una piattaforma di osservabilità del cloud più intelligente che sia anche facile da usare, semplice da scalare e preziosa in molti casi d’uso di business digitali”.

Gartner ha anche nominato Dynatrace una scelta dei clienti nel rapporto 2020 Gartner Peer Insights Voice of the Customer: Application Performance Monitoring. Ecco cosa dicono di Dynatrace alcuni di questi clienti:

  • “Mentre la maggior parte dei grandi fornitori hanno passato il loro tempo cercando di applicare patch e aggiornamenti per le esigenze di oggi, Dynatrace è tornata al tavolo da disegno e ha creato qualcosa di speciale per le moderne esigenze. Abbiamo scoperto che l’IA è perfetta per i nostri ambienti”, Ingegnere senior per l’affidabilità del sito, industria dei servizi
  • “Dynatrace è ben al di sopra dell’attuale gruppo di competitor. Mi stupisce costantemente con le sue capacità e le tecnologie all’avanguardia che sfrutta con aggiornamenti costanti. La scalabilità e l’automazione a cui può essere applicato Dynatrace non hanno eguali”, Consulente tecnico senior, industria dei servizi.
  • “La piattaforma fornisce una visione completa di tutto quello che sta accadendo all’interno dell’ecosistema”, Responsabile dello sviluppo IT, settore retail.
Disclaimer di Gartner
Gartner, Magic Quadrant for Application Performance Monitoring, Federico De Silva, Padraig Byrne e Josh Chessman, 9 aprile 2021.
Prima del 2015, Dynatrace era elencato come Compuware. Dynatrace è stata scorporata da Compuware in seguito alla privatizzazione di Compuware nel dicembre 2014.
Le scelte dei clienti di Gartner Peer Insights costituiscono le opinioni soggettive di recensioni, valutazioni e dati dei singoli utenti finali applicati a una metodologia documentata; non rappresentano il punto di vista né costituiscono un’approvazione da parte di Gartner o delle sue affiliate.
Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni di ricerca e non consiglia agli utenti della tecnologia di selezionare solo i fornitori con le valutazioni più alte o altre designazioni. Le pubblicazioni di ricerca di Gartner consistono nelle opinioni dell’organizzazione di ricerca di Gartner e non devono essere interpretate come affermazioni di fatto. Gartner declina ogni garanzia, espressa o implicita, in relazione a questa ricerca, comprese eventuali garanzie di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare.