Un anno di Digital Performance


Acquisti on-line, accedi alla tua banca on-line, socializzi on -line e utilizzi il mondo on-line per il tuo lavoro. Nonostante il bisogno di una strategia globale che comprenda sia i mercati digitali, sia le operazioni digitali, nel 2014 abbiamo rilevato:
  • 15,8  indisponibilità ogni ora
  • più d 23116 siti web colpiti
  • Totalizzando un tempo di di indisponibilità pari a 106.3 anni

Puf! Chi tiene 106 anni disponibili per definire 138602 problematiche?







Indisponibilità per mese

Le performance del mondo digitale colpiscono tutti. Le indisponibilità sono inevitabili, ma le aziende possono proattivamente identificare e prevenire i problemi delle applicazioni rendendo la nostra vita più facile, senza contare che possono schiacciare i loro competitor.

Qui si può visualizzare la indisponibilità fotografata da Outage Analyzer nel corso del 2014.

Indisponibilià per regione

Tutti conosciamo la vastità di internet, ogni location è unica. Abbiamo quantificato le interruzioni del servizio in diverse regioni del mondo. Quanto più è scuro il rosso, più alto è il livello di interruzioni di ogni regione.

Effetto cascata

I problemi con i servizi di terze parti sono assassini silenzioni nelle mondo delle performance digitali. il 2014 è stato probabilmente l'anno con maggiori interruzioni di servizio dovuta a servizi di terze parti.
Quando DoubleClick è caduto il 12 novembre, Outage Analyzer ha rilevato:
3532 siti web, che usano i servizi di DoubleClick in 80 paesi, sono stati impattati per 5,5 ore!
Internet senza inserzionisti vuol dire internet senza ricavi.




Interruzioni più frequenti per categoria

Storicamente e ancora nel 2014, service provider di Hosting e Content Delivery hanno la responsabilità del maggior numero di interruzioni di servizio. Senza dubbio, di frequente non necessariamente ha un impatto sulla non disponibilità. Guarda nella categoria "Altri" quali servizi sono impattati in egual misura quando si sperimentano problemi.

Top

Others

Reazioni negative nell'esperienza dell'utente finale

L'esperienza dell'utente finale è , alla fine, il criterio più importante per misurare il successo. Se non state rilevando in maniera proattiva i problemi di performance, gli utenti denuceranno il fatto attraverso la rete ancor prima di chiamarvi e comunicarvelo.

Queste 500 espressioni sfortunate (e graziose) #TECHFAIL non saranno di tuoi utenti che girano su Twitter, vero?

user-hands

Cosa state facendo per preparare il vostro successo nel 2'15?